CUCINE ANGOLARI PICCOLE A BOLOGNA

CUCINE ANGOLARI PICCOLE A BOLOGNA

Le cucine ad angolo rappresentano una delle soluzioni di maggior tendenza quando lo spazio a disposizione è poco o la configurazione strutturale della zona kitchen rendono particolarmente problematica la disposizione degli elementi.

La ragione è ben presto detta: optare per una delle cucine angolari piccole a Bologna proposte da Stosa significa scegliere praticità ed ergonomia anche laddove l’ambiente, a primo impatto, non lo consentirebbe. Si tratta di un tipo di composizione che ben si adatta a coloro che pongono ordine e organizzazione in cima alla lista delle priorità in cucina, ma non solo: negli ultimi anni, le cucine ad angolo hanno riscosso sempre un maggiore successo fra coloro alla ricerca di una scelta estetica più dinamica e creativa.

A prescindere da quali siano le tue esigenze, le cucine angolari piccole a Bologna di Stosa costituiscono una soluzione d’arredo dal design estremamente funzionale, in grado di soddisfare le esigenze di spazio senza trascurare quelle di tipo estetico.

Come configurare una cucina ad angolo

Se ti sei approcciato alle cucine ad angolo come una scelta quasi forzata a causa del ridotto spazio a disposizione, ti consigliamo di rivedere le tue convinzioni: una scelta accurata dei componenti, se ben abbinata a luci e colori, può trasformare completamente la tua zona kitchen fino a superare di gran lunga le tue aspettative!

La parola d’ordine in questo caso è ottimizzazione: le cucine angolari piccola a Bologna realizzate da Stosa nascono con lo scopo di sfruttare al meglio ogni singolo centimetro a disposizione, al fine di creare un ambiente dove design ed ergonomia corrono di pari passo.

Il primo fattore da tenere in considerazione è l’altezza: se lo spazio a terra manca, sviluppare la cucina in altezza potrebbe rappresentare un ottimo stratagemma. In questo caso, mensole e pensili accorrono in nostro aiuto per l’organizzazione degli utensili e oggetti d’uso comune in cucina che è sempre meglio avere a portata di mano per velocizzare ogni operazione.

Attenzione anche ai materiali però: optare per il vetro può essere una soluzione efficace al fine di evitare il senso di oppressione.

Da sfruttare al meglio anche l’angolo, che potrà essere costituito da un mobile a colonna, nel caso ti servisse più spazio, un normale piano da cucina o, perché no, il lavello! Il lavandino da cucina posto ad angolo, sebbene sia meno frequente, rappresenta una possibilità concreta per ottimizzare gli spazi e disporre di un elemento di design unico nel suo genere.

I dettagli che fanno la differenza

Quando lo spazio scarseggia, anche il più piccolo dettaglio può contribuire a farti risparmiare preziosi centimetri. Razionalizzare gli spazi al fine di renderli più pratici e funzionali significa porre l’attenzione su elementi come ante e sistemi di apertura.

Prediligere un sistema di apertura delle ante scorrevole o a tapparella, ad esempio, è un ottimo modo per ottenere spazio. E le maniglie? Anche loro giocano il loro ruolo in questo caso: in particolare, noi consigliamo il moderno sistema push-and-pull.

Non trascurare inoltre la scelta dei colori! Orientarsi verso toni chiari e neutri che, se abbinati al corretto sistema di illuminazione, doneranno un senso di ariosità e ampiezza all’intero ambiente.

Per maggiori informazioni sulle cucine angolari piccole a Bologna proposte da Stosa, ti invitiamo a contattarci allo 051.728183 o a vernici a trovare direttamente in Store: il nostro team sarà lieto di accompagnarti attraverso la vasta gamma di opzioni studiate apposta per te.

banner prime