COME SCEGLIERE IL LAVELLO DELLA CUCINA

Il lavello per la cucina è una scelta che assume valore nel tempo. Quante volte ti sei lamentato delle difficoltà nel tenerlo pulito dopo aver lavato i piatti? Qui di seguito troverai tante informazioni che rispondono alla domanda: come scegliere il lavello della cucina?

Se stai arredando la cucina, è opportuno che tu spenda un po’ del tuo tempo a pensare a come scegliere il lavello della cucina. Iniziamo col dire che da Stosa troverai tre tipologie di lavello: a incasso, integrato o sottotop.

Il lavello a incasso è il tipico lavello in acciaio inox con bordi e rilievi più alti rispetto al piano di lavoro. Un lavello integrato, invece, è ricavato direttamente dal piano di lavoro: non vi sono interruzioni o bordi che interrompono il passaggio di una mano sul piano stesso. È una soluzione molto interessante per i piani in granito o in acciaio. L’ultimo caso è rappresentato dai sottotop: come dice la parola, il lavello non è incassato nel piano da lavoro, ma è fissato sotto di esso.

Può sembrare sufficiente, ma ci sono altri aspetti che vanno tenuti in considerazione. Vediamo ora altre caratteristiche utili su come scegliere il lavello della cucina.

La domanda successiva riguarda il materiale. Anche in questo caso la risposta concorre alla scelta finale su come scegliere il lavello della cucina, ma stavolta sarà necessario osservare i materiali presenti nell’ambiente circostante e magari interrogarsi sulle proprie abitudini. Le due varianti più diffuse sono l’acciaio inox e l’acciaio inox antigraffio, tra i due corre poca differenza e molto dell’estetica lo farà il rubinetto che potrai trovare da Stosa: disponiamo, infatti, di un’ampia selezione di rubinetteria tra cui troverai certamente ciò che fa al caso tuo. L’alternativa all’acciaio è rappresentata dal granito, materiale elegante e che ben si combina con tanti stili di cucina, dal moderno al classico.

L’ultimo dubbio circa il come scegliere il lavello per la cucina è rappresentato dalle vasche. I lavelli possono essere a una o due vasche e muniti o meno dello scolapiatti. La scelta, in questo caso, sarà determinata dallo spazio che si ha a disposizione sul piano di lavoro; tale scelta potrebbe determinare anche la forma della vasca: infatti, nel caso in cui lo spazio fosse risicato, potrebbe essere utile ricorrere a una vasca circolare o una vasca ad angolo.

Per aiutarti a fare ancora più chiarezza ti invitiamo presso il nostro Store in via Persicetana Vecchia 7/2. Il nostro staff ti guiderà con passione e competenza per trovare la soluzione ideale alle tue necessità!

banner prime