Cucine shabby a Bologna: i segreti per arredarla al meglio

Cucine shabby a Bologna: i segreti per arredarla al meglio

“Shabby” è un termine diventato famoso nella moda arredamenti. Ma in cosa consiste esattamente questo stile così popolare? In sintesi, lo stile shabby è l’unione di glamour barocco e fascino rustico composto da mobili antichi, finiture invecchiate e dettagli ornati lucidi. Puoi trovare le cucine shabby a Bologna da Stosa. Il nostro team di esperti arredatori ti aiuterà a progettare la cucina dei tuoi sogni in stile rustico con un tocco di glamour.

Caratteristiche dell’arredamento shabby

In cosa si differenzia lo stile shabby dagli altri? I nostri esperti interior designer ti aiuteranno a fare chiarezza e ti indicheranno le scelte d’arredamento migliore scegliendo fra i nostri componibili per le cucine shabby a Bologna.

Design vintage ma molto vario

L’estetica shabby ha certamente le sue radici negli stili di arredamento antichi, vintage. La caratteristica particolare però sta nella mancanza di un preciso riferimento temporale.  Non c’è una sola epoca che caratterizzi perfettamente questo tipo di design. Per questo motivo, una cucina shabby può includere arredi e decorazioni risalenti a diversi periodi storici. Ad esempio, potresti combinare un tavolo tradizionale degli anni ’30 con una dispensa colorata degli anni ’80.

Combinazione di eleganza e fascino country

I nostri interior designer ti aiuteranno a progettare cucine shabby a Bologna unendo con armonia due elementi apparentemente distanti: il comfort dello stile rustico con l’eleganza del lusso. Il contrasto di questi due caratteri crea quella particolare atmosfera originale che solo una cucina in stile shabby può suscitare.

Le nostre cucine shabby a Bologna: superfici dall’aspetto invecchiato

Una caratteristica distintiva del design delle cucine shabby è la prevalenza di finiture consumate dal tempo su dispense in legno, tavoli, e altri componenti di arredo come lampadari vintage in metallo. Che si tratti di autentici pezzi d'antiquariato o di nuovi pezzi d’arredo invecchiati di proposito, le superfici shabby devono essere in legno e presentare una vernice sbiadita o scheggiata in modo non uniforme. Anche le strutture in metallo devono apparire invecchiate, come quelle in ferro ossidato.

Tavolozza di colori neutri ma anche pastello

Lo stile shabby è tipicamente leggero e arioso, quindi è intuibile che le cucine in questo stile attingano da una tavolozza di colori neutri. Bianco, avorio, color crema, grigio e beige sono scelti di solito per pareti, mobili, finiture, pavimenti, ecc. Tuttavia, questo non vuol dire che tonalità più accese non possano essere introdotte. Dipende sempre tutto dal tuo gusto e dal resto dell’arredamento della casa. Puoi inserire anche elementi color pastello come il verde chiaro, il lilla e altri colori che si avvicinano a quelli della campagna.

I dettagli lucidi suggeriscono un glamour d’altri tempi

Nonostante l'aspetto invecchiato dei mobili, le cucine shabby si distinguono dalle altre anche per la loro variante chic. Lo shabby chic, infatti, si basa sull’inserimento di elementi di arredo luminosi, su dettagli in oro e argento, per il suo fascino che unisce rustico e aristocratico.

 

Per maggiori informazioni sulle nostre cucine shabby a Bologna proposte dallo Store, ti invitiamo a contattarci allo 051.728183 o a vernici a trovare direttamente in negozio: il nostro team sarà lieto di accompagnarti attraverso la vasta gamma di opzioni studiate dallo Store.

banner prime