RISPARMIARE SUL PREVENTIVO DELLA CUCINA: ALCUNI SUGGERIMENTI

Risparmiare sul preventivo della cucina può essere un’impresa assai ardua, specialmente se vogliamo mantenere standard qualitativi ed estetici elevati ed assicurarci una cucina di design.

Tenendo bene a mente alcuni accorgimenti è però possibile scendere a compromessi sul prezzo in fase di progettazione, senza sacrificare in maniera determinante la qualità e l’estetica.

Per risparmiare sul preventivo della cucina è fondamentale dare priorità alla sostanza piuttosto che all’apparenza: bisogna evitare di tagliare i costi sulle parti strutturali e optare invece per soluzioni economiche laddove non danneggino la resistenza della cucina allo scorrere del tempo.
Ad esempio, non è assolutamente consigliabile tagliare sulla qualità delle cerniere e dei cassetti: essendo le parti che vengono sottoposte a un maggiore movimento e sforzo, bisogna puntare alla loro resistenza nel tempo. Risparmare sul preventivo della cucina non significa assolutamente sacrificare le parti utili e che hanno una funzione: questo vale anche per il ripiano d’appoggio. Dovrà essere scelto di un buon materiale e trattato in maniera da essere resistente agli urti e alle alte temperature, oltre a essere facilmente lavabile e igienizzabile.

Un altro aspetto da tenere a mente è la scelta dei materiali: optare per un laminato per ante e cassetti può essere un ottimo modo per risparmiare sul preventivo della cucina e avere comunque un materiale esteticamente gradevole, anche se non di pregi0, e che sia funzionale e durevole.

Infine, una cucina lineare costa tendenzialmente di meno, in quanto gli angoli spesso richiedono una progettazione su misura e la realizzazione di parti angolari personalizzate.

Gli aspetti, invece, su cui si può decisamente tagliare per risparmiare sul preventivo della cucina sono le finiture decorative economicamente più care, come alcune tipologie di maniglie. Qualsiasi maniglia può svolgere il suo compito senza il bisogno di sceglierne di particolarmente elaborate per ottenere un effetto esteticamente gradevole.

Inoltre, è possibile risparmiare sul preventivo della cucina tagliando sui materiali delle ante, come i legni massicci pregiati. Sono molto belli, specialmente in determinati contesti estetici, ma richiedono molta cura e manutenzione e tendono a rovinarsi più facilmente, senza contare che il laminato spesso consente di ottenere risultati molto simili.

Infine, attenzione agli accessori: tutto ciò che non è fondamentale a un utilizzo corretto e funzionale della cucina potrebbero essere lasciati da parte durante la fase di progettazione della nuova cucina.

Una delle prime cose da considerare per risparmiare sul preventivo della cucina è considerare l’acquisto di elettrodomestici efficienti dal punto di vista energetico. Tagliare i consumi significa avere bollette più basse, accorciando i tempi di ammortizzamento dei costi della cucina stessa. Insomma, la chiave per risparmiare sul preventivo della cucina è pensare alla cucina stessa come un investimento negli anni a venire.

Vieni nel nostro Store in Via Persicetana Vecchia 7/2 a conoscere le nostre numerose soluzioni: sapremo consigliarti il compromesso migliore, senza sacrificare estetica e qualità.

banner prime